Il consiglio è quello di portare il prima possibile il bambino dal dentista (a 3-4 anni). E’ necessario che lui prenda confidenza con l’odontoiatra e con l’ambiente. Inizialmente si può fare una visita in braccio al genitore senza usare nessun strumento. Se non c’è nulla da curare si ripete il controllo ogni sei mesi. I bambini devono essere trattati come se fossero degli adulti, giocando e scherzando con loro. Mai ingannarli! Se arriva spaventato, è una pessima idea costringerlo a farsi curare con la forza, l’unico effetto sarebbe di rinforzare ancora di più le sue paure.

Prenota una visita con il dott. Paolo e la dott.ssa Monica

Chiama sede di

Bari

Chiama sede di

Andria