La placca batterica che si deposita sui denti è difficilmente riconoscibile e identificabile. Per riuscire a renderla visibile si fa quindi ricorso a particolari sostanze coloranti che introdotte nel cavo orale ne permettono l’identificazione. Queste sostanze sono chiamate rivelatori di placca batterica e sono vendute sottoforma di compresse nelle farmacie.
Dopo aver lavato i denti va sciolta in bocca lentamente una compressa senza deglutirla; quando sarà completamente disciolta si sciacqua brevemente con acqua.
Le zone di colore rosso acceso sono le zone che presentano maggior accumulo di placca dentale batterica e sono quelle zone che avranno bisogno di uno spazzolamento più accurato.

Prenota una visita con il dott. Paolo e la dott.ssa Monica

Chiama sede di

Bari

Chiama sede di

Andria