Il ciuccio o l’abitudine a succhiare il pollice oltre un tempo ragionevole (24° al 36° mese di vita) tende a deformare il palato con conseguente sventagliamento dei denti. Anche se tranquillizza il bimbo e gli dona momenti di serenità, il ciuccio non deve sostituire il rapporto genitore-figlio e non deve essere usato ogni volta che piange. Non intingere mai il ciuccio in sostanze zuccherate in quanto questa è la causa principale di carie infantili molto distruttive.

Prenota una visita con il dott. Paolo e la dott.ssa Monica

Chiama sede di

Bari

Chiama sede di

Andria