Un bambino da solo non può avere l’abilità motoria tale da lavarsi i denti per bene. Nei primi mesi di vita i bambini devono approcciarsi allo spazzolino come puro e semplice divertimento e non come un noioso obbligo del tipo “vai subito a lavarti i denti!”. A tal proposito si consiglia di acquistare spazzolini colorati e con i cartoni che lui preferisce. Il risultato è garantito! La quantità di dentifricio da adoperare deve essere nulla inizialmente e minima successivamente, così la sua ingestione non sarà un problema. E’ normale che i bambini mangino dentifricio un po’ per curiosità e un po’ perché trovano gradevole il sapore. Una volta che lo spazzolino e il dentifricio saranno entrati nella quotidianità del vostro bambino avrete fatto il primo passo nella prevenzione della carie.
Fino ad un anno non occorre usare né lo spazzolino né il dentifricio. E’ sufficiente strofinare delicatamente con una garza umida i denti e le gengive del bambino.
Dopo il primo anno di età va bene lo spazzolino ma evitate il dentifricio. Il bambino deve iniziare a prendere confidenza con lo spazzolino giocandoci. Saranno i genitori a pulire i denti. Non usate alcun dentifricio fino ai tre anni perché il bambino lo ingerirebbe completamente.
Il bambino può iniziare a lavarsi i denti da solo con spazzolino e dentifricio sotto il controllo dei genitori. È sufficiente usare poco dentifricio.
Ormai si è grandi e si può usare in autonomia sia lo spazzolino che il dentifricio. I genitori dovranno però controllare che la pulizia dei denti sia effettuata dopo i pasti ed in modo corretto.
 
Quali sono gli spazzolini migliori?
Lo spazzolino deve essere piccolo, colorato e con i pupazzi che lui preferisce
Come controllare che i bambini spazzolino i denti correttamente? Le pastiglie rivelatrici di placca
Ci sono le pastiglie rivelatrici di placca che colorano di rosso la placca recente e di blu quella oramai consolidata (tartaro): questo permette di conoscere i punti dove concentrare i nostri sforzi.
Il lavaggio dei denti dovrebbe normalmente avvenire immediatamente dopo i pasti (con particolare attenzione alla sera) e dopo aver mangiato cibi che possono causare la carie.
 
La sigillatura dei denti
La superficie occlusale dei denti permanenti posteriori nei bambini è particolarmente irregolare in quanto presenta piccoli solchi difficili da pulire; per evitare che su questi permanga del cibo e che questo possa dare inizio al processo carioso si applica una resina fluida. La resina fluida rosa indurita con una luce particolare diventa bianca e chiude ermeticamente tutte le irregolarità dei solchi dei denti prevenendo future carie occlusali. La sigillatura dei solchi deve essere effettuata con la diga di gomma altrimenti è meglio non farla.
La fluoroprofilassi
Il Fluoro entra intimamente a far parte della struttura chimica dello smalto rendendolo molto più duro e resistente all’azione di tutte quelle sostanze capaci di intaccarlo e distruggerlo. La fluoroprofilassi professionale consiste nell’applicare un gel contenente un’alta concentrazione di Fluoro in delle apposite mascherine direttamente sui denti per qualche minuto. Queste sedute di fluoroprofilassi vanno ripetute ogni 6 mesi.
L’altro metodo, in aggiunta al precedente e non sostitutivo, consiste nella somministrazione a domicilio di pastiglie a base di Fluoro. La posologia varia in base a tanti fattori per cui non vi sono delle regole standard ma sarà il vostro dentista a stabilirle.
Visite periodiche dal dentista
Una visita dal dentista ogni sei mesi è fondamentale perché il dentista può dare suggerimenti e consigli pratici su come prevenire la carie; può intercettare piccoli problemi e risolverli prima che questi diventino più grandi.
AVVISO: Le informazioni contenute in questo sito non devono essere intese come sostitutive del parere clinico del medico, pertanto non vanno utilizzate come strumento di autodiagnosi o di automedicazione. I consigli forniti via e-mail vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento. La visita medica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.

Prenota una visita con il dott. Paolo e la dott.ssa Monica

Chiama sede di

Bari

Chiama sede di

Andria